Stefano Steiger

Nato il 25 novembre 1978 nei pressi della "fossa degli orsi" a Berna.
Di professione avvocato, esercito in uno studio legale a Locarno.
Sono sposato con Fanny e, nel tempo libero, amo leggere, i viaggi e dedicarmi alla politica.
Attualmente ricopro la carica di presidente della Sezione PLR di Ascona e di municipale.
In passato sono stato presidente del Distretto dei giovani liberali-radicali, vicepresidente del Partito liberale radicale ticinese e granconsigliere nella legislatura 2011-2015, oltre già consigliere comunale nelle legislature 2008-2012/2012-2016.
In politica, come nella vita, cerco sempre di essere "una voce libera".

Omar Mercurio

Nato e cresciuto in Valle Riviera, mi trasferisco nel ‘95 a Zurigo per motivi professionali, dopo gli studi obbligatori e l’apprendistato.
Nel 2002 rientro ad Ascona. Inizio un’attività dipendente in ambito fiduciario e poi come responsabile amministrativo e contabile in un’importante impresa edile Ticinese.
Nel 2006 conseguo l’attestato di specialista in finanze e contabilità, avviando, insieme a mia moglie, l’attuale attività in proprio con sede ad Ascona, quale studio fiduciario.
In questi anni mi sono avvicinato con interesse alla politica Comunale.
Oggi ricopro la carica di cassiere e vice-presidente della Sezione PLR di Ascona, oltre che consigliere comunale.

Sascha Mauro

Classe 1991, attinente di Minusio, residente ad Ascona dal 2014.
Sposato con Kerstin, nata e cresciuta ad Ascona.
Formazione presso la Posta CH SA, terminato l’apprendistato ho lavorato a Lugano, Baar (ZG), Minusio e Savosa.
Attualmente responsabile a.i. dell’ufficio postale di Gordola.
Dal 2012 membro dei giovani liberali radicali (distretto e cantone). Dal 2013, cassiere cantonale del movimento e vicepresidente del distretto.
Attualmente, dal 2015 sempre responsabile finanze di GLRT e presidente del distretto dei giovani.

Luca Pissoglio

La politica è da sempre una mia grande passione.
Ai tempi del liceo sono stato uno dei promotori della rinascita della sezione dei giovani liberali radicali asconesi.
Al ritorno in Ticino dopo 14 anni vissuti a Zurigo per diventare pediatra, arrivato a Locarno sono entrato in diversi consorzi e dopo il trasferimento a Muralto sono entrato nel 1996 in consiglio comunale che ho anche presieduto.
Giunto ad Ascona ho avuto la fortuna di essere eletto in municipio nel quale siedo dal 2000.
Dopo essere stato anche vicesindaco per un quadriennio, ho coronato il mio sogno politico diventando sindaco del Comune nel quale sono nato.
Ora il mio scopo è di dare il massimo per i miei concittadini, creando assieme ai miei colleghi le premesse di vita migliori possibili per tutti gli asconesi.

Michela Ris

Sono nata a Locarno il 18 maggio 1979 e cresciuta ad Ascona.
Dopo essere stata eletta in Consiglio Comunale ad Ascona alla mia prima candidatura (2012), sono entrata nella Commissione della Gestione e sono oggi municipale, ricoprendo la carica di Capo Dicastero Finanze e Cultura.
Sono inoltre vicepresidente della sezione PLR di Ascona.
Faccio inoltre parte dei giovani del PLR e sono stata candidata alle ultime elezioni per il Consiglio Nazionale con un risultato di 21'078 voti personali classificandomi al sesto posto e ottenendo un ottimo risultato in tutti i comuni del Locarnese. Sono laureata in Scienze Politiche presso l’Università di Losanna, e attualmente sto finendo la mia seconda laurea alla SUPSI, in Economia Aziendale e sono partner dello Studio Fiduciario Urs Ris.

Matteo Rampazzi

Nato e cresciuto ad Ascona, dopo un periodo di assenza dovuto agli studi, sono tornato nel Borgo e, dal 2008 lavoro presso lo studio d’architettura Aldo Rampazzi.
Politicamente la mia avventura è cominciata con l’elezione a consigliere comunale nel 2012.
Sono ora nella mia seconda legislatura, nella quale ho anche il ruolo di capogruppo del PLR in Consiglio Comunale.
Sono inoltre attivo nella sezione regionale di in un club di servizio presente in tutto il mondo.
Nel tempo libero amo le passeggiate in montagna e la corsa. In politica come in architettura occorre avere un buon piano ma non dimenticarsi i dettagli ed essere pronti a reagire agli imprevisti.
Questo è lo spirito con il quale cerco di dare il mio contributo all’Ascona del presente e disegnare quella del futuro.